mercoledì 8 ottobre 2008

DI PIERA IN PIERO

Caduta malata, colpita da infido virus, dopo i festeggiamenti del fine settimana... oggi mi sono vagamente risollevata dal materasso, giusto per sapere che "l'ultimo Piero" (che, in realtà, non apparterrà - di nome - alla nobile e prestigiosa tribù dei Pieridi) sarà allora un maschio. Consci di rischiare molto, perché, come i Simpson, i maschi della famiglia sono portatori di un gene malefico che verso la mezza età li porta alla degenerazione, la sorella e il cognato hanno però festeggiato a suon di paste - non pastine, paste gigganti e squissite! (evviva Enzo Vittorini) - il nascituro.
Sarà Stefano?

1 commenti:

lo zio ha detto...

NOOOOOOOO NON È GIUSTO, ANCH'IO AVEVO DIRITTO ALLE PASTE! SIETE DEGLI OBESI DEGENERATI! GRRRRRR NON È GIUSTO! E NON È GIUSTO CHE IO SIA ANCORA IN UFFICIO PER UNO SCIOPERO INGIUSTIFICATOOOOO AAAAAAAHHHHH SONO MATTOOOOOOO, È IL GENE SIMPSONNE! GGGGRRRR.... IO CMQ TIFO PER EMANUELE, OPPURE PIETRO, OPPURE SAMUELE!!! BEH, A PARTE QST, L'IMPORTANTE È CHE SIA MASCHIO, YUUUUPPPPIIIIIEEEEE